Opzioni MIBO - OPT29 – Combinazioni di Sistemi

rubrica: 

 

 

 

 

La fisionomia può mutare da momento a momento e da periodo a periodo così come la Volatilità cioè la variazione del comportamento dei partecipanti …

La discussione sui dubbi di Tea nella scelta dei Domini dei Trading Systems evidenzia il primo passaggio obbligato per chi si accosta per la prima volta all’Analisi Tecnica.
La sensazione di stupore e meraviglia che normalmente si prova la prima volta davanti alla potenza e alla flessibilità dei Software di Borsa, lascia presto o tardi il posto all’incertezza, al dubbio e all’incapacità di arrivare a una sintesi conclusiva.
 
Infatti Metastock - come altri Programmi equivalenti – è paragonabile a una immensa OFFICINA di strumenti, attrezzature e componenti pronti ad essere impiegati per la creazione di regole e procedure automatiche.
… tanto per proseguire nella metafora, il Software attende che il MECCANICO scelga l’utensile più adatto allo scopo e individui la ‘riparazione’ corretta.
 
E come ogni tipo di guasto stabilisce e determina una specifica procedura di intervento, così per i Mercati si dovranno utilizzare Regole e Domini specifici alle circostanze e alla Fisionomia del Sottostante che abbiamo scelto per tradare il Mercato.
 
Tanto per fare un esempio, basta considerare un altro Indicatore popolare molto noto: lo STOCASTICO.
 
Quella che vedete è la Combo Box (Cruscotto dei parametri) dello Stocastico.

Nota:

Questo indicatore - Oscillatore di Webster - è uno dei tanti che si incarica di studiare i processi delle variabili casuali distribuite (random variables).
Si basa sul confronto dei prezzi di chiusura rispetto all’escursione degli ultimi periodi.
Senza entrare troppo nello specifico, i parametri utilizzati sono quattro:
Il primo (%K Time Period) stabilisce l’intervallo in giorni del Dominio considerato.
Il secondo (Slowing) indica il coefficiente di smorzamento.
Il terzo (%D) rappresenta il valore di dominio per la media mobile da applicare al risultato del calcolo precedente.
Il quarto (Method) indica il tipo di media da utilizzare (semplice, esponenziale, triangolare, pesata, serie temporale).
 
Come potete notare la faccenda si complica parecchio dato che le combinazioni aumentano considerevolmente.
Infatti: se con la Media Mobile sono bastati solo 49 test per cercare l’ottimizzazione, con lo Stocastico le combinazioni dovranno essere elevate alla quarta potenza.
 
Già questa osservazione ci disarma e ci rende consapevoli di uno sviluppo esponenziale dei nostri studi:
 
·         Ogni Indicatore presenta mediamente 2 Domini (alcuni uno soltanto, altri anche quattro).
·         Mediamente, l’ottimizzazione deve essere eseguita per circa 50 prove.
·         Gli Indicatori su cui si può fare affidamento sono almeno 60.
·         I Blocchi di Mercato da analizzare sono sempre 3: Back Test, Study, Forward.
 
Riassumendo, il numero di combinazioni possibili diventa: 50 x 50 x 60 x 3 = 450.000.
 
Tea è angosciata:
 

 
Il fatto di possedere un’ OFFICINA DI STUDIO TROPPO GRANDE ora pesa come un macigno: il Software è talmente ampio da creare confusione e da insinuare dubbi sempre più pressanti.
 
… senza dirlo ad Alfiero, Tea manda una terza mail a Tiberius Tally.
 
Occorre una risposta sul proliferare delle combinazioni degli Indicatori.
 
 
Tally dovrà dare risposta al problema del PROLIFERARE DELLE COMBINAZIONI DEGLI INDICATORI.
Tutto ok: la Mail è arrivata a destinazione.
 
Tiberius si dovrà far carico di analizzare tutte le combinazioni possibili fino a trovare quella che meglio si adatta alla fisionomia del Sottostante utilizzato nel campionamento.
 
Sarà un’impresa titanica e serviranno Sistemi Informatici Comparativi sofisticati e mirati.
Il primo obiettivo di Tiberius sarà quello di rispettare i canoni richiesti da Tea, cioè il timing di intervento sul Mercato: se anche dovesse trovare un Sistema stabile nel tempo ma con una frequenza distante dal target richiesto da Tea, si troverà purtroppo costretto ad archiviarlo definitivamente.
 
… ma lasciamo Tiberius al suo lavoro e ritorniamo ad Alfiero che finalmente ha concluso l’ottimizzazione della Media Mobile nel Terzo intervallo di Campionamento, quello del Forward.
 
Vediamo insieme a lui i risultati:
 

 

I Domini della Media Mobile Semplice battezzati da Alfiero nelle due prove statistiche di Back Test e di Study erano il 5 il 9 e il 15.

 
Questi tre valori (così come praticamente quasi tutti gli altri) non hanno risposto degnamente alle aspettative: il Profit non è per niente incoraggiante.
 
Per quanto riguarda il grande eletto degli “Operatori polleggiati” (cioè il Dominio in viola: 44) il suo posto è ora passato in cima alla classifica.
Che strano! … alcuni Domini galoppano forte in certi periodi per poi zoppicare nelle successive situazioni di Mercato !
Ma ora abbiamo una certezza: la fisionomia può mutare da momento a momento e da periodo a periodo così come la VOLATILITA’, cioè la variazione del comportamento dei partecipanti.
 
Pare dunque che la Fisionomia del Mercato e il Nervosismo degli Operatori non sembrino soggiacere a regole stabili e definitive.
   
 
… quando l’Avvocato diventa nervoso, si sfoga rispolverando il latino dei suoi studi classici.
 
Ma Tea conosce bene le sfumature del pensiero di Alfiero!
 
 
Occorre una risposta al problema della variazione della Fisionomia del Sottostante.
 
 
Tally dovrà dare risposta al problema della VARIAZIONE DELLA FISIONOMIA DEL SOTTOSTANTE AL VARIARE DEL TEMPO.
Tutto ok: la Mail è giunta a destinazione.
 
Alfiero non sa che Tea ha scritto a Tiberius ma, superata la fase iniziale di nervosismo, riprende i propri studi, cocciuto più di un mulo.
 
·         Perché ciò che andava ora non va più ?
·         Perché i Domini migliori sono diventati negativi ?
·         C’è modo di vedere, almeno graficamente, che cosa è successo realmente ?
 
Accontentiamo Alfiero e prendiamo in esame TUTTO il periodo di Borsa analizzata dimenticando per un attimo la divisione nei 3 Blocchi.
 
Plottiamo l’Equity Line della Media Mobile Semplice a 5 giorni del MIB30 dal 2 gennaio 1998 al 21 maggio 2004.
 
Vi ricordo che il Dominio 5 aveva conquistato la pole position sia in Back Test che in Study.
 
Vediamo:
 
 
 
L’Equity è andata molto bene fino all’autunno del 2002, poi ha cominciato a traccheggiare e a smorzarsi in un lento declino.
Nota: non guasta sapere che il verbo ‘Traccheggiare’ usato in Borsa nel senso di “temporeggiare” viene dalla Scherma, cioè tenere a bada l’avversario facendo roteare la spada.
Perché? Da cosa dipende?
Dal 1998 al 2002 il Mercato ne ha fatte di tutti i colori e la Media Mobile a 5 giorni ha goduto approfittando di una volatilità altissima e di alterni e continui scossoni.
Poi la Borsa si è calmata e ha iniziato un lento ma costante movimento di recupero tuttora in corso.
Guarda caso il Forward ha coinciso con questa nuova e diversa fisionomia.
Sono cambiati gli equilibri, l’Euro si è consolidato, il Terrorismo ha lasciato un po’ di tregua e, specialmente, si è verificato un ricambio dei Partecipanti.
 
Il Parco Buoi si è ritirato leccandosi le ferite del Dopo Bolla e ci vorranno anni prima che si ripresenti in Borsa.
I Fondi più attenti hanno gradatamente iniziato a comprare, armati di coraggio e determinazione seguendo tattiche lente e circoscritte.
 
Il doppio bottom dell’autunno 2002 e della primavera 2003 ha costituito due validi puntelli del Mercato.
 
Alfiero è felice di essere stato accontentato e questo è il suo commento conclusivo:
  

 

Alfiero è veramente da apprezzare per la sua costanza e la sua determinazione ma non sa di dover affrontare un lavoro impossibile … e, specialmente, non sa che Tea ha già rivolto la stessa domanda a Tiberius.
 
Giusta, a questo punto, l’osservazione di Tea:
  
 
 
Già … può darsi che un Trading System valido in Back Test e in Study possa andar bene anche in Forward applicando le MIBO al posto del Future.
 
Tea spedisce una Mail a Tiberius:
 
Occorre una risposta al problema di un TS instabile applicato alle Opzioni.
 
Che ne sarebbe stato di una MM5S usando le Opzioni anziché il FIB?
 
… calcolo combinatorio e probabilità composte di Sistemi e di Domini, Programmi Comparativi, variazioni di fisionomia di Mercato …
 
Questi i problemi che Tea e Alfiero lasciano a Tiberius in questa circostanza!
 
… l’argomento resta complesso ma l’Informatica e i Sistemi ci daranno ragione !
 
Vedremo la prossimo volta l’esordio di un nuovo personaggio del nostro corso; sarà la volta di Simplicio.
 
Dopo Rossi, Verdi, Neri, Violi, Bianchi, Gialli, Marroni, Aranci, Moebius, Muschi, Azzurri, Fiona, Tea e Tiberius entra in scena Simplicio che si porrà con Tiberius nella valutazione del gain dei Trading System applicati alle Opzioni.
 
Non mancate all’appuntamento e alle vostre domande !
 
A presto.
 
Francesco Caranti