Opzioni MIBO - OPT40 - Demo Piattaforma Tally-SP© - 1^ parte

rubrica: 

 

 

 

 

La Piattaforma è nata dalla necessità di sistematizzare le Serie Storiche delle Opzioni ...

 
Oggi, è forse un po’ il D-Day del Corso Opzioni e probabilmente da questa data cominceranno a cadere certe illusioni mentre altre, più nuove e razionali, entreranno a far parte di noi.
I Numeri di Borsa che scandiscono ogni giorno le nostre speranze e le nostre aspettative passeranno al vaglio di una macchina da guerra potente e che in un qualche modo cambierà il nostro modo di pensare e di operare in Borsa.
 
Per quanto strettamente mi riguarda, il fascino delle Strutture di Sintesi che si possono ottenere con le Opzioni (Condor, Spreads, Butterfly …), ha gradatamente lasciato il posto alla potenza applicativa dei Trading System e alla conseguente possibilità di rintracciare le Q-Box di Opzioni che meglio si adattano al nostro stile operativo.
Come vedrete, i risultati della Piattaforma vi faranno riflettere al punto che l’attività di Borsa non sarà più un semplice episodio ‘spot’ di qualche saltuario periodo della vita ma piuttosto un modo di pensare sistematico.
Ho progettato la Piattaforma in un momento della mia vita in cui l’affanno del Nasdaq della sera e del Nikkey del mattino mi stava lentamente logorando.
A pensarci bene, che senso ha, in termini di qualità della vita, uno stupido ribasso serale dell’America o una forte tirata notturna dell’Asia? … per fare cosa poi ? … per approfittare di qualche sporadica ‘mangiata’ in apertura? … oppure per assaporare l’immeritato gusto di una sporadica intuizione ?
 
Tutto ciò ormai mi stava interessando sempre meno, né ho mai voluto partecipare all’ansia degli Scalper continuamente incollati a un monitor a contare i battiti delle loro arterie.
Ironia della sorte, gli Scalper di questi tempi sono rimasti un po’ delusi poiché essi stessi hanno creato un circolo vizioso che ha ingessato il Mercato … movimenti troppo rapidi e congestionati: l’esatto opposto di quei cassettisti che sono stati con le mani in mano anche per anni.
Gli Scalper hanno pensato di riscrivere le regole della Borsa muovendosi a ritmi frenetici ma tutto ciò ha portato alla paralisi tanto che nemmeno il grande miraggio di spostarsi sul Dax tedesco si è rivelato strategico dato anche questo Mercato ha perso la volatilità che lo distingueva.
 
Dunque la Piattaforma dalla necessità di sistematizzare le Serie Storiche delle Opzioni.
 
Le Opzioni ‘esaltano’ il trend e al tempo stesso possono essere vendute allo scoperto approfittando di momenti di Mercato senza direzione: due ottimi motivi per utilizzarle nella propria operatività.
Certo, le Opzioni sono pur sempre delle bombe inesplose, pronte a scoppiarti in mano da un momento all’altro, ma come vedremo anche loro si possono assoggettare a una certa rigida disciplina.
 
Un Sistema è “buono” solo quando è stato testato per un lungo periodo e verificato in tutte le fasi di Mercato … quando passerete il vostro Trading System all’esame di Metastock o di qualsiasi altro programma, assicuratevi che il riscontro statistico sia valido e che l’Equity abbia una “pendenza sempre positiva” … se così non è bisognerà abbandonare quel Sistema e costruirne subito un altro.
 
 
“… Tea carissima, come sta? Certo che ci ricordiamo di lei !!! Va sempre a prendere il caffè da Fiona ?
 
“ … Alfiero è entrato in depressione perché non è più riuscito a scovare un TS adatto alle sue caratteristiche: problemi di ‘timing’ e di ‘statistica’ lo hanno tormentato al punto di mollare … vede come va la vita ? … prima un grande entusiasmo e poi la debacle !
Ma io, sa, sono più ostinata di lui e, di nascosto, sto cercando di trovare un buon MIX che mi soddisfi … la Borsa è motivo di pazienza e di grande studio, elementi non comuni a tutti …“
 
“ … Tea .. so bene che non è facile destreggiarsi tra i Sistemi ma forse tutto ciò diventa un motivo di sfida !
 
Attenzione ora però perché come al solito Simplicio è pronto alla griglia di partenza per spiegarci il funzionamento della Piattaforma ma, conoscendo il suo eccesso di sintesi, oggi preferisco esonerarlo dall’incarico.
 
Quindi vorrei essere io ad illustrarvela seguendo pari pari le Istruzioni della Demo: se ancora non l’avete richiesta, affrettatevi a mandarmi una mail al solito indirizzo fc@francescocaranti.net .
 
 
Piattaforma Tally-SP©
 
- Prima Parte -
 
 
Autore:         Francesco Caranti
Copyright:     Registrato a Roma il 26 aprile 2005
SIAE (Società Italiana Autori Editori)
Sezione OLAF (Opere Letterarie Arti Figurative)
Rif: VCY0088
Ambiente:     Windows / Excel
Argomento:   Finanza Operativa
Oggetto:       Strumenti Derivati di Borsa Italiana “Opzioni MIBO”.
Obiettivo:      Monitoraggio delle prestazioni di un programma automatico di compravendita            dell’Indice generale di Borsa.
Data paper:   Bologna – 24 giugno 2005.
 
 
 
Indice:
 
  1. Premesse
  2. Requisiti di Sistema
  3. Configurazione del Personal Computer
  4. Paginazione
  5. Video “Cruscotto”
  6. Note generali.
 
 
 
  1. Premesse
 
La realizzazione del Software Piattaforma Tally-SP© (di seguito: “Piattaforma”) si è resa possibile grazie al contributo di Borsa Italiana Spa che ha messo gentilmente a disposizione i Dati delle Serie Storiche delle Opzioni MIBO.
 
Un ringraziamento particolare va all’ Ing. Massimo Capuano, al Dr. Luca Filippa e alla Dr. Concetta Ricciardi.
 
Il file sorgente delle MIBO riguarda i dati trattati dal 2 gennaio 1998 al 22 marzo 2004, corrispondenti a 583.190 registrazioni.
Ogni registrazione comprende i campi descritti nel seguente tracciato di esempio:
 

 
Nota:
Il campo “Datacodice” rappresenta la “chiave” della registrazione ed è composta da:
·         Data (19980417)
·         MIBE8 (codifica dell’Opzione)
·         CAL36500 (Tipologia e Strike)
 
Nell’esempio sono rappresentati i dati di 2 MIBO della stessa giornata del 17 aprile 1998:
 
1.      Call     Maggio 1998 Strike 36500
2.      Put    Maggio 1998 Strike 36500.
 
Non tutti i campi del record Opzioni sono stati inclusi in Piattaforma:
 
Quelli inclusi sono:
     Datacodice
    Scad
    Min
    Max
    Vol
    Close
    Med
 
Quelli esclusi sono:
       ISIN
       Primo
       Ultimo
       O.I. (open interest).
 
Il data-base di Piattaforma comprende dunque 7 campi per ogni “chiave” e nella versione integrale si sviluppa in verticale per i 1574 giorni del test corrispondenti alle sedute di Borsa comprese tra il 2 gennaio 1998 e il 22 marzo 2004.
 
Nota:
Il 22 marzo 2004 coincide col giorno dell’entrata in vigore delle trattazioni delle Opzioni sul nuovo sottostante Standard And Poors MIB (S&P/MIB), Opzioni conosciute con la sigla OSPMIB.
 
  1. Requisiti di Sistema
 
Il software Piattaforma è stato realizzato in ambiente Windows Excel e utilizza le Macro del linguaggio Visual Basic.
L’oggetto Excel della versione Demo occupa una dimensione di memoria di circa 5 Mega Byte e riguarda il solo anno 1998.
Per garantire prestazioni adeguate è richiesto un Personal Computer con almeno queste caratteristiche: Pentium III , RAM a 128 MB.
La versione integrale (non Demo) occupa una dimensione di 33 MB e in questo caso è necessario un Pentium IV a 256 MB.
 
 
  1. Configurazione del Personal Computer
 
3.1 Livello di protezione.
 
Poiché la Piattaforma utilizza Macro di Excel, si rende necessario attivarle.
 
A questo proposito si deve ‘abbassare il livello di protezione di Excel’ tramite questa procedura:
 
a.      Aprire un Excel qualsiasi
b.      Dalla Barra degli Strumenti selezionare in sequenza: Strumenti    Macro    Protezione
c.      Selezionare l’opzione “Bassa”.
d.      Confermare la modifica con OK
e.      Mantenere aperto Excel per il passo successivo.

 

 
3.2            Configurazione di Excel.
 
Si rende ora necessario modificare altri parametri di configurazione di Excel.
 
La procedura (in ambiente Windows XP) è la seguente:
a)                Nella Barra degli Strumenti di Excel selezionare in cascata: Strumenti   Opzioni   Controllo Errori.
b)                Deselezionare le check-box: Formula non coerente nella regione / Cella non bloccata contenente formula.
 
In definitiva il Pannello “Opzioni / Controllo Errori” dovrà presentare questo aspetto:
 
 
Confermare le modifiche con OK.

 

 
3.3       Risoluzione dello Schermo.
 
Per migliorare la navigazione all’interno della Piattaforma sono stati creati appositi Bottoni di spostamento rapido riconoscibili dal colore giallo.
Poiché Piattaforma è molto densa di dati (132 colonne in totale) è indispensabile rendere lo schermo il più ampio possibile.
Per far ciò occorre impostare la “Risoluzione dello schermo” al valore di  1024 x    768 pixel.
 
La procedura è la seguente:
 
a)     Start   Impostazioni   Pannello di controllo
b)     Schermo
c)     In ‘Proprietà schermo’ scegliere Impostazioni
d)     Dalla Barra degli Strumenti selezionare in cascata: Strumenti    Macro    Protezione
e)     Portare la Risoluzione al valore 1024 x 768 pixel.
 

 
E’ molto probabile che il Sistema vi chieda di essere riavviato.
Eseguite il comando tranquillamente … ora si comincia!
 
 
  1. Paginazione.
 
La Piattaforma è costituita da 2 pagine:
 
·         Cruscotto
·         Dettaglio
 
Nel Cruscotto vengono inserite le scelte (parametri) principali del programma, mentre        nel Dettaglio si ottengono i risultati analitici.
 
Nota.
Per quanto i risultati di dettaglio risiedano nella seconda pagina, il Cruscotto  dispone di un risultato sintetico e grafico immediato.
 
Tramite appositi “Pulsanti” è sempre possibile paginare avanti e indietro e spostarsi  nelle diverse direzioni del foglio di Dettaglio.
In particolare:
 
 
Nota:
Se la risoluzione dello schermo è stata impostata ai valori consigliati (1024 x 768 pixel) il layout dei Bottoni è organizzato in modo da poter navigare in tutte le direzioni senza dover spostare il mouse dalla posizione iniziale.
 
 
5.     Cruscotto
 
Nel Cruscotto della Piattaforma si inseriscono le ‘scelte’ (parametri) e si ottengono automaticamente i primi risultati grafici e riassuntivi.
 
Come esempio vediamo il Cruscotto della Demo del periodo: 2 gennaio ~ 30 dicembre          1998:
 
 
 
Questo esempio si riferisce all’ultima Release in distribuzione (la 05.8 – codice in alto a        sinistra).
 
Come già detto, il Cruscotto della Piattaforma impone al Programma le seguenti Scelte:
 
·         Estremi temporali:                       Start (2 gennaio 1998) / End (31 dicembre 1998)
·         Commissioni applicate:                 Com MIBO (6 € per le MIBO) / Com Future (5 € per il Minifib)
·         Scadenza:                                 Gli Option-Buttons Expir consentono di scegliere la Scadenza temporale delle Opzioni tra la 1^, la 2^ o la 3^ (seguire la discussione più avanti).
·         Prezzi:                                      Gli Option-Buttons: High / Low / Middle consentono di scegliere il tipo-prezzo da utilizzare nel Test.
 
Esempio:
 
·         Start:                             02/01/1998  
·         End:                      30/12/1998 
·         ComMIBO:              6 € 
·         ComFuture:             5 €
·         Option Button                   Expir 1
·         Option Button          Middle
 
Tutto ciò equivale al confronto contestuale dello stesso Trading System Tally-SP utilizzando:
 
1.     Il Sottostante
2.     Le MIBO in 1^ scadenza valutate al Prezzo Medio della giornata.
 
Il Sistema applicherà commissioni di 6 € per ogni transazione MIBO e di 5 € per ogni transazione Future.
 
… continua …
 
 
 
Bene, cari mici del Corso Opzioni, vi lascio per motivi di spazio.
Attendo le vostre osservazioni che saranno preziose per migliorare ogni giorno il contributo al nostro Sito.
Vi aspettiamo sempre su www.francescocaranti.com.
 
Francesco Caranti
 
Per informazioni, commenti o curiosità scrivete a fc@francescocaranti.net