OV 14 - Osti e Vini

 

 

 

 

“… se hai bisogno di una valvola che non perda, fai di tutto pur di trovarla. Ma il mondo reale può darti soltanto una valvola che perde e quindi devi stabilire la perdita massima che puoi tollerare (Wernher von Braun) …”

Eccoci tornati al consueto appuntamento di Osti e Vini, per parlare ancora di profilo di rischio e lo faremo in compagnia dei nostri amici, come sempre. Nella scorsa puntata avevamo lasciato Emmerica alle prese con la determinazione del rischio che Nestore era disposto a correre.
Già, perchè un rischio c’è sempre.

Emoticons

Questa è senza dubbio l’era della comunicazione. Tutti noi siamo fierissimi di utilizzare nuove forme per dire rapidamente e nel modo più coinvolgente i nostri pensieri.

 
Sms, faccine, emoticons, chi più ne ha più ne metta. E pensiamo di aver inventato qualcosa di totalmente nuovo, mai precedentemente sperimentato. I vostri avi romani, i miei erano barbari Galli, ;-) avevano un saggio adagio: <Nihil Novi sub Sole>. Quanto avevano ragione a sostenere che tutto sommato non ci sia nulla di nuovo sotto il sole!

OV 13 - Osti e Vini

 

 

 

 

“… noi uomini tendiamo ad avere un ego un tantino esagerato che ci fa gonfiare a dismisura i successi ma ad occultare gli insuccessi ed ammettere un rifiuto, una sconfitta, un errore, ci pesa ancora più che averlo ricevuto, subito, commesso …”
Bentornati, cari amici di Osti e Vini, alla rubrica sulla consulenza finanziaria indipendente.
Ci eravamo lasciati la volta scorsa con un compito da svolgere, ricordate?

Emmerica deve aiutare Nestore a capire quale rischio finanziario è disposto a correre investendo i propri risparmi.
 

Guida al Trading con le Opzioni

Ma chi l’ha detto che per essere serii si debba essere grigi come una giornata uggiosa? Francesco Caranti è come il vino buono. Col tempo migliora. Ho in mano la nuova edizione della mitica Guida al Trading con le Opzioni che da tempo i murmurs in ambiente finanziario davano per imminente. Finalmente i tempi sono maturi, proprio come le grandi annate dei vini DOC e ora si presenta ai suoi lettori.

Previsioni, panorami e scenari n. 2

… Obama peut-il tout changer?

 
Come vedremo insieme, anche sta domanda non è farina del mio sacco ...
  
Perché non si dica che guardo sempre e solo oltreoceano, sto tirando in ballo un trader europeo molto à la page, tanto per dirla nella sua lingua. Già l’averlo definito Europeo suona un po’ provocatorio trattandosi di un Parigino, ma continuiamo con i nostri ragionamenti.

Opzioni MIBO - Il Box Spread : una scatola di sicurezza per ogni evenienza

rubrica: 

 

 

 

Come mettere in cassaforte i guadagni (o cristallizzare le perdite !) quando non si riesce ad uscire da una posizione, e si ha paura di essere “scippati” !

Cari amici di francescocaranti.net, appena la volta scorsa vi ho ringraziato per la vostra crescente partecipazione, e voi continuate ad aumentare a ritmo sostenuto, davvero non trovo più le parole per esprimere, a nome di tutto lo Staff, quanto mi senta onorato di tutto ciò.

Previsioni, Panorami e Scenari

 

 

 

Per le previsioni bisogna avere una sfera di cristallo o aver fatto bene i compiti a casa ...

Il guaio è che io sono imbranato e maldestro e nelle mie mani una sfera di cristallo durerebbe meno del tempo necessario a buttarci dentro un’occhiata. Quanto a fare i compiti, io studio ancora e mi applico. Ma contrariamente a quello che mi dicevano a scuola cioè <è intelligente, ma non si applica> adesso mi capita il contrario. Per applicarmi mi applico … ma mio padre avrebbe detto <el ghe riva no> che corrisponde all’incirca a quanto commenta in tono bonario e comprensivo un mio amico non-lombardo <nun ce sta proprio>

OV 11 - Osti e Vini

 

 

 

 

“..forse è proprio questa consapevolezza che si preferisce non diffondere? Meno sanno i risparmiatori, meglio è? Guardando alcune recenti vicende, viene da pensar male..”.

 
Eccoci ancora alla nostra Osteria ad incontrare gli amici.
Stanno discutendo di Mifid (Market in Financial Instruments Directive), qualcuno certamente ne avrà già sentito parlare. E’ una direttiva europea del 2004, che il nostro parlamento sta lentamente recependo (siamo nel 2009 e non è ancora del tutto stata trasferita nel nostro ordinamento). Oltre alle carte che hanno fatto compilare le banche ai propri clienti per poter continuare a gestire i rapporti così come richiesto dalla normativa, le direttiva si prefiggeva lo scopo di tutelare meglio i risparmiatori. Tra le altre cose, istituisce e regola la figura del Consulente Finanziario Indipendente. C’è Dagoberto l’esperto che vuole dirci una cosa:

Trading con le Opzioni - TOL7 – ma che delusione!

Autore: 

 

 

 

 

 ma perché mai continuano a dirci che con il cellulare possiamo anche fare i 100 metri stile libero?

Possiamo girare film come Sergio Leone, cercare ricette di cucina, prenotare i biglietti del treno e dell’aereo; forse presto riusciremo pure a cucire al volo un bottone e ad aprire il garage sotto casa con un semplice sms due minuti prima del nostro arrivo trionfale in tana. Con il cellulare possiamo ormai fare di tutto e di più … però non riusciamo ancora ad usarlo per il fine primario cui dovrebbe servire: telefonare. “Scusa non ti sento, la voce va e viene, c’è poca copertura, sono in galleria e la linea non tiene”. E che dire degli SMS che si bloccano a mezz’aria in una zona di interregno “Messaggio non inviato. Riprovare più tardi”.

OV 10 - Osti e Vini

 

 

 

 

“Il consulente finanziario indipendente:

1)      non ha alcun mandato da parte di sim, sgr o banche
2)      non vende quindi nessun prodotto ma
3)      consiglia i propri clienti quindi
4)      la sua formazione professionale e’ orientata all’analisi e alla comprensione dei prodotti finanziari
5)      viene remunerato solo dal cliente
6)      non deve far sottoscrivere nessun modulo
7)      non entra mai in possesso del denaro del cliente e non gestisce il suo conto
8)      la sua remunerazione e’ svincolata dalla tipologia di prodotto consigliata”
 

Opzioni di Borsa - Put: quando si dice “duri a morire”

rubrica: 

 

 

 

… l’opzione Put, ovvero l’entità che ha più vite dei gatti ...

 
Ci siamo lasciati, in una delle ultime lezioni di Francesco, all’introduzione delle Opzioni Put (http://www.francescocaranti.com/opzioni/put), il cui funzionamento è in tutto e per tutto speculare a quello delle Call : in particolare, resta valida la proprietà fondamentale del contratto di opzione in forza della quale per il compratore si possono prospettare, se il mercato gli sarà favorevole, ovvero in caso di ribasso dei corsi, guadagni assai grandi, esattamente all’opposto del venditore, per il quale, a fronte del premio incassato, si possono rischiare perdite colossali.

Opzioni MIBO - Opzioni: Tempo, spazio, volatilità (parte 4)

rubrica: 

 

 

… quando il mercato si mette di traverso, difendetevi …

Cari amici di www.francescocaranti.net, con questo intervento riprendo la rassegna “tempo, spazio, volatilità” per fornire un compendio dei concetti espressi finora sul trading in Opzioni, con particolare riguardo ad un aspetto centrale dell’utilizzo di questi strumenti : la possibilità di disinteressarsi del trend del mercato, mettendo in piedi figure bidirezionali o adirezionali .
Ciò tuttavia non toglie che il mercato possa comunque mettersi di traverso, generando non pochi grattacapi, quindi dobbiamo avere ben chiaro come comportarci quando ci troviamo in difficoltà per essere pronti ad ogni evenienza.

Opzioni MIBO - Opzioni: Tempo, spazio, volatilità (parte 3)

rubrica: 

 

 

 

… straddle acquistati e venduti: consigli per l’uso e introduzione al trading avanzato di volatilità …

Cari amici di www.francescocaranti.net, quest’oggi innanzitutto, anche a nome dello Staff, vi ringrazio perché iniziate a diventare davvero in tanti a seguirci, e ciò ci lusinga e ci inorgoglisce.
Dopodichè, adempiuto questo doveroso ringraziamento, proseguiamo nel passare in rassegna le implicazioni che hanno le grandezze Tempo, Spazio e Volatilità nelle nostre strategie composte con le Opzioni.

Opzioni MIBO - Stacchi dividendi e procedura di rettifica dell’S&P/MIB

rubrica: 

 

 

… se Metastock fa già parte della nostra officina di trading, allora dovremo muoverci di conseguenza per procedere alla rettifica dell’Indice …

 
Quella di oggi sarà una lezione “tutta informatica” quindi, cari amici, aprite subito Excel che si comincia!
Ci interessiamo agli stacchi, cioè al calo artificiale dei tre titoli Parmalat, Prismyan e Telecom che questa mattina (20 aprile 2009) distribuiscono il dividendo.

Trading con le Opzioni - TOL6 - Perché con IWBank tu paghi 5 e io 25?

Autore: 

… un’interpretazione fuorviante del contratto Opzioni con IWBank ha creato non poche incomprensioni e nervosismi …

 
Come era stato preannunciato nel contributo TOL5 (http://www.francescocaranti.com/piattaforme_tol_sicurezza/iwbank_chat), oggi scendiamo in campo a piè pari per parlare di una procedura di IWBank che, come vedrete, riteniamo un po’ troppo, per così dire, ”contorta”.

OV 9 - Osti e Vini

 

 

 

 

L’analfabetismo finanziario in Italia:

la scarsa conoscenza della popolazione italiana relativamente a concetti di base sull’economia e sulla finanza si configura come una vera emergenza nazionale. Circa la metà delle famiglie italiane non dispone delle nozioni indispensabili per effettuare con competenza le operazioni finanziarie più diffuse.Meno del 30 per cento delle famiglie è in grado di calcolare il rendimento di un titolo e solo il 40 per cento gli interessi maturati.
In questa prospettiva riteniamo che una competenza da trasmettere nella istruzione tecnica, ma non solo, sia l’alfabetizzazione finanziaria quale strumento per corrette e consapevoli decisioni in campo finanziario

NNSS 2 – Investimenti e Gastronomia

 

 

Nella rubrica ‘Osti e Vini’ si fanno arditi parallelismi tra cultura enogastronomica e cultura finanziaria. Ovviamente ci sono molte differenze tra il buon cibo e gli investimenti finanziari, ma una cosa li differenzia certamente: secoli di cultura

 
… Se mi prestate un po’ di attenzione, cercherò di spiegarmi meglio.

Opzioni elastiche

La mia natura pantofolaia mi porta a considerare se non come matti, certo come persone fuori dal comune chi si diverta con il Bungee Jumping, cioè buttarsi dai ponti legati alle caviglie con dei grossi elastici

Ti chiedo scusa subito in partenza. All’inizio dell’attività di questo Sito ho fatto con gli altri colleghi una dichiarazione di intenti, tanto per mantenere un minimo di chiarezza nel rispetto di chi come Te mi legge.

Trading con le Opzioni - TOL5 - Telefono … o chatto?

Autore: 

IWBank ha fatto un passo avanti in questa direzione: ha introdotto la chat … E, dal mio punto di vista, è un po’ come se avesse inventato la ‘ruota’.

Ricordate quella famosa canzone di Mina che diceva “ … se telefonando io potessi dirti addio …” Sarebbe bello poterla modificare un po’ per dedicarla alle Banche e alla Sim di cui stiamo parlando in questa rassegna. La nostra canzone potrebbe dire un po’ così “ … se telefonando io potessi avere aiuto … “

Sic ! Poveri noi...

rubrica: 
Autore: 

 

 

… Incominciamo oggi il nostro viaggio, o forse sarebbe meglio dire la nostra odissea, tra quelle che sono le banche (loro c’entrano sempre) dati SIC (Sistemi di Informazioni Creditizie ), conosciute anche con il nome di ‘centrali rischi’ ...

Il termine odissea non è stato utilizzato a caso, infatti, banche dati di questo tipo ne esistono di pubbliche e private: abbiamo la Crif e la Cric, la Ctc e la Cai, ecc., oltre che il Bollettino protesti delle Camere di Commercio, che altro non è che una banca dati con il nominativo dei cattivi pagatori.

NNSS 1 - Saving and Loans, una crisi dimenticata?

 

 

 

Circa vent’anni fa, sul finire degli Anni ’80 e l’inizio dei ’90, una profonda crisi finanziaria scosse l’America. Anche questa crisi fu considerata peggiore di quella del ’29. Oltre 1000 ‘Savings and Loans Associations’ fallirono nel corso di una crisi che vide l’intervento del Congresso e del Governo degli Stati Uniti nel tentativo di salvare il salvabile. 50 miliardi di dollari vennero immessi nel sistema attraverso un fondo appositamente costituito e la crisi costò circa 153 miliardi di dollari agli americani:124 miliardi furono pagati dai contribuenti e prelevati direttamente dalle loro tasse o con imposte successive. Solo 29 miliardi di dollari vennero pagati dalle società insolventi ...

OV 6 - Osti e Vini

 

 

 

 

“… se si intende in qualche modo investire il proprio denaro, qualcosa bisognerà pur imparare! Giusto per non farsi ‘infinocchiare’ anche da Berengario! ...”

Eccoci ad una nuova puntata della nostra rubrica che parla di osti, di vini e di consulenza finanziaria. Nella scorsa puntata abbiamo conosciuto Berengario il bancario, fratello gemello di Alceste l’oste, e abbiamo iniziato a notare che in fondo il loro operato non è poi troppo diverso.

Opzioni MIBO - Opzioni: Tempo, spazio, volatilità (parte 2)

rubrica: 

 

 

 

Il tempo passa, i soldi restano…anzi, aumentano! La vera forza dello strumento Opzione.

Cari amici di www.francescocaranti.net, nel corso della lezione OPT15,  il sempre ottimo Caranti ci ha svelato a mio giudizio la vera “marcia in più” dello strumento opzione. Questi strumenti, come abbiamo visto nelle prime lezioni sull’acquisto e sulla vendita allo scoperto, possono essere tanto remunerativi quanto rischiosi, in quanto il loro utilizzo, oltre a dare la possibilità di lavorare sia sul rialzo che sul ribasso, può generare guadagni o perdite teoricamente illimitati a seconda che ci si trovi dalla parte giusta o sbagliata del mercato.

OV 5 - Osti e Vini

 

 

 

 

...non c’è nulla di male nell’essere ignoranti, poiché è impossibile conoscere alla perfezione ogni argomento...
Cari lettori di “Osti e vini”, bentrovati e buon anno! Riprendiamo la nostra rassegna con i nostri amici Nestore, Alceste, Ulrico e facciamo la conoscenza di un nuovo personaggio, di cui  vi avevo anticipato qualcosa nell’ultimo numero. Conosceremo infatti Berengario, di professione bancario. Noterete la somiglianza con l’oste Alceste del quale, di fatto, è il fratello gemello.

Pagine