Opzioni MIBO - Pricing delle Opzioni

rubrica: 

 

 

 

 

 

Cari amici lettori, ecco giunto il mio turno nel produrre per voi in modo unificato i contributi da me scritti su questo sito. E’ d’obbligo ricordare, per una forma di rispetto, che sono l’ultimo entrato a fare parte del gruppo di Francesco, dunque sicuramente il meno esperto nell’interazione con voi lettori rispetto a tutti i miei colleghi che scrivono sul sito da molto più tempo di me.
Nei quattro lavori svolti fino ad ora, sicuramente non ho portato nessun nuovo concetto rispetto a quelli già espressi in modo chiaro ed efficace dai miei colleghi e da Francesco in primis; tuttavia alcuni messaggi sono così importanti che sicuramente ripeterli più e più volte non è mai una perdita di tempo!
Ho cercato di stressare ulteriormente il concetto di consapevolezza, indispensabile per poter operare con le opzioni sapendo appunto con cosa si ha a che fare e conseguentemente come maneggiarle.
Ho voluto sottolineare la realtà multidimensionale nella quale si muovono i prezzi delle opzioni e il ruolo che in essi rivestono grandezze quali il tempo e la volatilità implicita con cui non abbiamo confidenza arrivando da più tradizionali investimenti azionari.
Ho tentato di calare il tutto su esempi concreti per far sì che non ci fosse troppa discrepanza tra la teoria e la realtà; anche perchè non c’è palestra migliore della realtà stessa.
I lettori più attenti avranno notato una mia propensione quasi maniacale all’utilizzo di grafici per presentare i risultati; questa mia inclinazione deriva da quanto imparato dal mio professore di fisica che ci ripeteva sempre: “...i grafici parlano, bisogna saperli ascoltare!”. Ed in effetti non riesco a trovare modo più semplice e adatto per capire e far comprendere le relazioni che sussistono tra prezzi e variabili che ad essi concorrono.
 
Che dire per concludere ... ho parecchi altri grafici da presentarvi in futuro dunque continuate a seguirci!
 
Claudio Barberi